Meister Eckhart: « Pregare sempre, senza stancarsi »

dal sito:

http://www.levangileauquotidien.org/main.php?language=IT&module=commentary&localdate=20091114

Sabato della XXXII settimana del Tempo Ordinario : Lc 18,1-8
Meditazione del giorno
Meister Eckhart (circa 1260-1327), teologo domenicano
Colloqui spirituali

« Pregare sempre, senza stancarsi »

Mi è stato chiesto : Molta gente vorrebbe ritirarsi totalmente dal mondo e vivere nella solitudine per trovarvi la pace, oppure rimanere in chiesa ; è forse questo che si può fare di meglio ? Rispondo di no. Ed ecco perché.

L’uomo dall’attegiamento retto, sta bene in ogni luogo e con tutti ; invece chi manca di rettitudine sta male in ogni luogo e con tutti. Chi possiede Dio solo ha in vista Dio solo, e ogni cosa diviene per lui Dio solo. Tale uomo porta Dio in ogni sua opera e in ogni luogo, e la sua intera attività assume un carattere divino…

Certo, per questo occorrono zelo e amore, una sorveglianza attenta della propria coscienza, un’intelligenza vigilante, vera e effettiva, che orienti tutto il nostro attegiamento spirituale riguardo alle cose e agli uomini. Non si può acquistare tale intelligenza con un attegiamento evasivo, sfuggendo le cose per rifugiarsi lontano dal mondo esteriore, nella solitudine. Bisogna invece imparare una solitudine interiore, dovunque ci si trovi, e in compagnia  di chiunque ci si trovi. Bisogna imparare a penetrare nel profondo delle cose per afferravi Dio… In questo modo dobbiamo essere impregnati dalla presenza di Dio, rimodellati secondo la forma del Dio dell’amore ed essere con lui una cosa sola, perché la presenza di Dio ci illumini senza il minimo sforzo

Publié dans : Bibbia: commenti alla Scrittura |le 14 novembre, 2009 |Pas de Commentaires »

Vous pouvez laisser une réponse.

Laisser un commentaire

PUERI CANTORES SACRE' ... |
FIER D'ÊTRE CHRETIEN EN 2010 |
Annonce des évènements à ve... |
Unblog.fr | Créer un blog | Annuaire | Signaler un abus | Vie et Bible
| Free Life
| elmuslima31