San Cipriano: I suoi figli nel Figlio suo

dal sito:

http://www.levangileauquotidien.org/main.php?language=IT&module=commentary&localdate=20091007

Mercoledì della XXVII settimana del Tempo Ordinario : Lc 11,1-4
Meditazione del giorno
San Cipriano (circa 200-258), vescovo di Cartagine e martire
Dal trattato « Sul Padre nostro », 9-11, PL 4, 520s ; CSEL 3,1

I suoi figli nel Figlio suo

      Quali e quante poi sono, fratelli carissimi, le rivelazioni della preghiera del Signore ! Esse si trovano raccolte in una invocazione brevissima, ma carica di spirituale potenza. Non c’è assolutamente nulla che non si trovi racchiuso in questa nostra preghiera di lode e di domanda. Essa, perciò, forma un vero compendio di dottrina celeste. È detto : «Quando pregate, dite : Padre nostro che sei nei cieli».

      L’uomo nuovo, rinato e restituito, mediante la grazia, al suo Dio, dice innanzi tutto : «Padre», perché è divenuto suo figlio. «Venne fra la sua gente» è scritto, «ma i suoi non l’hanno accolto. A quanti però l’hanno accolto, ha dato potere di diventare figli di Dio : a quelli che credono nel suo nome» (Gv 1,11-12). Dunque, chi ha creduto nel suo nome ed è diventato figlio di Dio, deve cominciare col rendere grazie e riconoscersi figlio suo… Non dobbiamo esser paghi, fratelli carissimi, di considerare e capire perché chiamiamo Padre Colui che è nei cieli ; difatti aggiungiamo : «Padre nostro», cioè Padre di tutti quelli che credono, di tutti quelli che sono stati santificati da lui, e sono stati rigenerati per mezzo della grazia spirituale : questi hanno incominciato ad essere figli di Dio.

      Quanto è preziosa la grazia del Signore, quanto alta la sua degnazione e magnifica la sua bontà verso di noi ! Egli ha voluto che noi celebrassimo la nostra preghiera davanti a lui e lo invocassimo col nome di Padre, e come Cristo è Figlio di Dio, così noi pure ci chiamassimo figli di Dio. Questo nome, nessuno di noi oserebbe pronunziarlo nella preghiera, se egli stesso non ci avesse permesso di pregare così.  
 

Publié dans : Bibbia: commenti alla Scrittura |le 7 octobre, 2009 |Pas de Commentaires »

Vous pouvez laisser une réponse.

Laisser un commentaire

PUERI CANTORES SACRE' ... |
FIER D'ÊTRE CHRETIEN EN 2010 |
Annonce des évènements à ve... |
Unblog.fr | Créer un blog | Annuaire | Signaler un abus | Vie et Bible
| Free Life
| elmuslima31