San Cirillo Alessandrino: « Anche voi mi renderete testimonianza »

dal sito:

http://www.levangileauquotidien.org/main.php?language=IT&module=commentary&localdate=20090518

Lunedì della VI settimana di Pasqua : Jn 15,26-27#Jn 16,1-4
Meditazione del giorno
San Cirillo Alessandrino (380-444), vescovo, dottore della Chiesa
Commento sul vangelo di Giovanni, 10

« Anche voi mi renderete testimonianza »

Cristo aveva compiuto la sua missione sulla terra, e per noi era ormai venuto il momento di entrare in comunione con la natura del Verbo (2 Pt 1,4), cioè di passare dalla vita naturale a quella che trascende l’esistenza umana… Finché Cristo infatti viveva ancora con il suo corpo insieme ai fedeli, egli stesso dispensava loro ogni bene. Quando invece giunse il momento stabilito di salire al Padre celeste, era necessario che egli fosse presente ai suoi seguaci per mezzo dello Spirito e «abitasse per la fede nei nostri cuori» (Ef 3,17).

Che lo Spirito infatti trasformi in un’altra natura coloro nei quali abita e li rinnovi nella loro vita è facile dimostrarlo con testimonianze sia dell’Antico che del Nuovo Testamento. Samuele infatti, ispirato, rivolgendo la parola a Saul dice: «Lo Spirito del Signore ti investirà e sarai trasformato in un altro uomo» (1 Sam 10,6). San Paolo poi dice: «Il Signore è lo Spirito. E noi tutti, a viso scoperto, riflettendo come in uno specchio la gloria del Signore, veniamo trasformati in quella medesima immagine, di gloria in gloria, secondo l’azione dello Spirito del Signore» (2 Cor 3,18).

Vedi come lo Spirito trasforma, per così dire, in un’altra immagine coloro nei quali abita? Infatti porta con facilità dal gusto delle cose terrene a quello delle sole cose celesti e da una imbelle timidezza a una forza d’animo piena di coraggio e di grande generosità. I discepoli erano così disposti e così rinfrancati nell’animo dallo Spirito Santo, da non essere per nulla vinti dagli assalti dei persecutori, ma fortemente stretti dall’amore di Cristo. È vero dunque quello che dice il Salvatore: «È meglio per voi che io me ne ritorni in cielo» (Gv 16,7). Quello infatti era il tempo in cui sarebbe disceso lo Spirito Santo.

Vous pouvez laisser une réponse.

Laisser un commentaire

PUERI CANTORES SACRE' ... |
FIER D'ÊTRE CHRETIEN EN 2010 |
Annonce des évènements à ve... |
Unblog.fr | Annuaire | Signaler un abus | Vie et Bible
| Free Life
| elmuslima31