Archive pour le 10 mai, 2009

buona notte

buona notte dans immagini buon...notte, giorno k5548-9

Tacitus bellus.

http://www.ars.usda.gov/is/graphics/photos/k5548-9.htm

San Jose-Maria Escriva di Balaguer: « Il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui »

dal sito:

http://www.levangileauquotidien.org/main.php?language=IT&module=commentary&localdate=20090511

Lunedì della V settimana di Pasqua : Jn 14,21-26
Meditazione del giorno
San Jose-Maria Escriva di Balaguer (1902-1975), sacerdote, fondatore
Omelia del 26/03/1967 in Es Cristo que pasa  

« Il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui »

Cristo dimora nella sua Chiesa: nei suoi sacramenti, nella sua liturgia, nella sua predicazione, in tutta la sua attività. In un modo speciale, Cristo rimane presente tra di noi nel dono quotidiano della santa eucaristia. Per questo la messa è il centro e la radice della vita cristiana. In ogni messa, c’è sempre il Cristo totale, Capo e Corpo (Ef 1,22-23). «Per lui, con lui e in lui». Infatti Cristo è la Via, il Mediatore: in lui troviamo tutto; fuori di lui la nostra vita è vuota…

Cristo vive nel cristiano. La fede ci dice che l’uomo in stato di grazia viene divinizzato. Noi siamo uomini e donne, non degli angeli bensì proprio degli esseri in carne e ossa, con un cuore e delle passioni, delle tristezze e delle gioie, e la divinizzazione si compie nell’uomo intero, come un’anticipazione della risurrezione gloriosa. «Cristo è risuscitato dai morti, primizia di coloro che sono morti. Poiché se a causa di un uomo venne la morte, grazie a un uomo verrà anche la risurrezione dei morti, e come tutti muoiono in Adamo, così tutti riceveranno la vita in Cristo» (1 Cor 15,20-22).

La vita di Cristo è la nostra vita, secondo ciò che egli ha promesso ai suoi apostoli, il giorno dell’ultima Cena: «Se uno mi ama, osserverà la mia parola e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui». Il cristiano deve pertanto vivere secondo la vita di Cristo, facendo suoi i sentimenti di Cristo, in modo da poter dire come san Paolo: «Non sono più io che vivo, ma Cristo vive in me» (Gal 2,20).

PUERI CANTORES SACRE' ... |
FIER D'ÊTRE CHRETIEN EN 2010 |
Annonce des évènements à ve... |
Unblog.fr | Créer un blog | Annuaire | Signaler un abus | Vie et Bible
| Free Life
| elmuslima31