Giovanni Paolo II – preghiera alla Beata Vergine Maria (Lourdes, 15 agosto 1983)

dal sito:

http://www.vatican.va/holy_father/john_paul_ii/homilies/1983/documents/hf_jp-ii_hom_19830815_assunzione_it.html

PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO A LOURDES

SANTA MESSA ALLA GROTTA DELLE APPARIZIONI A LOURDES

OMELIA DI GIOVANNI PAOLO II

Solennità dell’Assunzione della Beata Vergine Maria
Lourdes (Francia), 15 agosto 1983

preghiera dopo l’omelia

7. Bella Signora! O Donna vestita di sole! Accogli il nostro pellegrinaggio in questo anno di Avvento del Giubileo della Redenzione. Aiutaci, con la luce di questo Giubileo, a penetrare il tuo mistero:

- il mistero della Vergine Madre;

- il mistero della Regina Ancella;

- il mistero di Colei che può tutto e che si fa orante.

Aiutaci a scoprire sempre più profondamente in questo mistero il Cristo, Redentore del mondo, Redentore dell’uomo.

Tu sei vestita di sole, il sole dell’inscrutabile Divinità, il sole dell’impenetrabile Trinità. “Piena di grazia” fino al vertice dell’Assunzione al cielo! E nello stesso tempo . . . per noi che viviamo su questa terra, per noi, poveri figli di Eva in esilio, tu sei vestita del sole di Cristo dopo Betlemme e Nazaret, dopo Gerusalemme e il Calvario. Tu sei vestita del sole della Redenzione dell’uomo e del mondo, realizzata con la Croce e la Risurrezione di tuo Figlio.

Fa’ che il sole risplenda senza interruzione per noi sulla terra! Fa’ che non si oscuri mai nell’anima degli uomini! Fa’ che rischiari i terrestri cammini della Chiesa, di cui tu sei la prima figura! E che la Chiesa, fissando lo sguardo in te, Madre del Redentore, impari ad essere sempre madre!

Guarda! Ecco ciò che dice il libro dell’Apocalisse: “Il drago si pose davanti alla donna che stava per partorire, per divorare il bambino appena nato” (Ap 12, 4).

O Madre, che nell’Assunzione al cielo, hai esperimentato la pienezza della vittoria sulla morte dell’anima e del corpo, difendi i tuoi figli e le figlie di questa terra contro la morte dell’anima! O Madre della Chiesa!

Di fronte all’umanità, che sembra sempre affascinata da ciò che è temporale – e quando “il dominio sul mondo” nasconde la prospettiva del destino eterno dell’uomo in Dio, sii tu stessa un testimone di Dio! Tu, sua Madre! Chi può resistere alla testimonianza di una madre?

Tu che sei nata per le fatiche di questa terra: concepita in modo immacolato!

Tu che sei nata per la Gloria del cielo! Assunta in cielo!

Tu che sei vestita del sole dell’insondabile Divinità, del sole dell’impenetrabile Trinità, colma del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo!

Tu, a cui la Trinità si dona come unico Dio, il Dio della creazione e della Rivelazione! Il Dio dell’alleanza e della Redenzione. Il Dio dell’inizio e della fine. L’Alfa e l’Omega. Il Dio-Verità. Il Dio Amore. Il Dio-Grazia. Il Dio-Santità. Il Dio che tutto supera e tutto abbraccia. Il Dio che è “tutto in tutti”.

Tu che sei vestita di sole! Nostra Madre! Sii il testimone di Dio! . . . davanti al mondo del millennio che si conclude, davanti a noi, figli di Eva in esilio, sii il testimone di Dio! Amen

Publié dans : Maria Vergine, Papa Giovanni Paolo II |le 11 février, 2009 |Pas de Commentaires »

Vous pouvez laisser une réponse.

Laisser un commentaire

PUERI CANTORES SACRE' ... |
FIER D'ÊTRE CHRETIEN EN 2010 |
Annonce des évènements à ve... |
Unblog.fr | Annuaire | Signaler un abus | Vie et Bible
| Free Life
| elmuslima31