« Signore, mostraci il Padre e ci basta »

dal sito: 

http://www.levangileauquotidien.org/www/main.php?language=FR&localTime=05/03/2008#

Sant’Ilario di Poitiers (circa 315-367), vescovo, dottore della Chiesa
Trattato sulla Trinità, 7, 34-36

« Signore, mostraci il Padre e ci basta »

Gesù dice: «Se conoscete me, conoscerete anche il Padre: fin da ora lo conoscete e lo avete veduto». Si vede l’uomo Gesù Cristo. Gli apostoli hanno davanti agli occhi il suo aspetto esteriore, cioè la sua natura umana, mentre Dio, libero da ogni carne, non è riconoscibile in un misero corpo carnale. Come questo è dunque possibile, che cioè conoscerlo, sia conoscere anche il Padre?

Queste parole inaspettate turbano l’apostolo Filippo…; la debolezza del suo pensiero umano non gli permette di capire un’affermazione così strana… Allora, con l’impetuosità che gli è permessa dalla sua familiarità e fedeltà di apostolo, interroga il suo Maestro: «Signore, mostraci il Padre e ci basta»… Non è che desidera contemplare il Padre con i suoi occhi corporei, ma chiede di comprendere colui che vede con i suoi occhi. Infatti, vedendo il Figlio sotto l’apparenza umana, non riesce a capire come, per questo fatto, aveva proprio visto il Padre…

Il Signore gli risponde: «Da tanto tempo sono con voi e tu non mi hai conosciuto, Filippo?» ; gli rimprovera di ignorare chi egli sia… Perché non avevano riconosciuto colui che avevano cercato così a lungo? Perché, per riconoscerlo, occorreva riconoscere che la divinità, la natura del Padre, era in lui. Infatti tutte le opere che egli aveva compiute erano caratteristiche di Dio: camminare sulle acque, ordinare ai venti, adempiere delle cose impossibili da capire, come cambiare l’acqua in vino o moltiplicare i pani.., mettere in fuga i demoni, scacciare le malattie, porre rimedio alle infermità del corpo, correggere gli handicap dalla nascita, rimettere i peccati, rendere la vita ai morti: Tutto questo aveva fatto il suo corpo di carne, e questo gli permetteva di proclamarsi Figlio di Dio. Da qui il suo rimprovero e la sua lamentela: attraverso la realtà misteriosa della sua nascita umana, non hanno percepito la natura divina che compieva questi miracoli mediante la natura umana assunta dal Figlio.

Vous pouvez laisser une réponse.

Laisser un commentaire

PUERI CANTORES SACRE' ... |
FIER D'ÊTRE CHRETIEN EN 2010 |
Annonce des évènements à ve... |
Unblog.fr | Annuaire | Signaler un abus | Vie et Bible
| Free Life
| elmuslima31