Archive pour le 1 mai, 2008

buona notte e buona festa di San Giuseppe Lavoratore

buona notte e buona festa di San Giuseppe Lavoratore dans immagini buon...notte, giorno lilium_regale_1bb

http://www.floralimages.co.uk/index2.htm

« Ancora un poco e non mi vedrete ; un po’ ancora e mi vedrete »

dal sito: 

http://www.levangileauquotidien.org/www/main.php?language=FR&localTime=05/01/2008#

San Basilio (circa 330-379), monaco e vescovo di Cesarea in Cappadocia, dottore della Chiesa
Hexaemeron, 6

« Ancora un poco e non mi vedrete ; un po’ ancora e mi vedrete »

Se qualche volta, nella quiete di una notte serena, fissando gli occhi sulla bellezza inesprimibile degli astri, hai pensato all’autore dell’universo, chiedendoti chi ha seminato tali fiori sul firmamento, allora sei pronto a seguire questa assemblea e ad ascoltare il commento del racconto ispirato…

Vieni pure : come si tengano per mano e si conducono nelle città quelli che non le conoscono, così sarò la vostra guida per farvi scoprire le meraviglie misteriose dell’universo. In questa città, nostra antica patria dalla quale siamo stati cacciati dal demonio che ha ridotto in schiavitù l’uomo per mezzo della seduzione, vedrai la creazione dell’uomo e la morte che si è impadronita di noi, questa morte nata dal peccato, creatura del demonio, maestro del male… Dio, mediante l’esperienza del presente, ci conferma nell’attesa dell’avvenire : se infatti i beni materiali sono così importanti, cosa saranno i beni eterni ? Se gli esseri visibili sono così belli, quale sarà la bellezza degli esseri invisibili ? Se la grandezza del cielo oltrepassa la misura dell’intelligenza umana, quale intelligenza potrà scoprire la natura di ciò che è eterno ? Se questo sole caduco è così bello, così grande, così veloce nei suoi moti, così regolare nel suo ciclo, di una grandezza così proporzionata al resto dell’universo, se nessuno può saziarsi di godersene, quale bellezza sarà quella di Cristo chiamato nella Scrittura « Sole di giustizia » (Mal 3,20). E se è un grande danno per il cieco essere privo del sole, che danno sarà per il peccatore essere privo della luce vera ed eterna…

O San Giuseppe,

dal sito:

http://www.iubilatedeo.it/preghiere/preg.giuseppe.htm

O San Giuseppe,


Scelto da Dio
per essere su questa terra
custode di Ges
ù e
sposo purissimo di Maria,
tu hai trascorso la vita
nell
adempimento
perfetto del dovere,
sostentando
con il lavoro delle tue mani
la Santa Famiglia di Nazareth,
proteggi propizio noi che,
fiduciosi ci rivolgiamo a te.

Tu conosci
le nostre aspirazioni,
le nostre angustie,
le nostre speranze:
a te ricorriamo,
perch
è
sappiamo
in trovare in te
chi ci protegge.
Anche tu hai sperimentato
la prova, la fatica, la stanchezza;
ma il tuo animo,
ricolmo della pi
ù
profonda pace,
esult
ò di gioia per lintimità

con il Figlio di Dio a te affidato,
e con Maria, sua dolcissima Madre.

Aiutaci a comprendere
che non siamo soli
nel nostro lavoro,
a saper scoprire
Ges
ù
accanto a noi,
ad accoglierlo con la grazia
e custodirlo con la fedelt
à

come tu hai fatto.

Ottieni che nella nostra famiglia
tutto sia santificato
nella carit
à
,
nella pazienza,
nella giustizia
e nella ricerca del bene.

Amen.

Papa Giovanni XXIII

Publié dans:preghiere |on 1 mai, 2008 |Pas de commentaires »

PUERI CANTORES SACRE' ... |
FIER D'ÊTRE CHRETIEN EN 2010 |
Annonce des évènements à ve... |
Unblog.fr | Créer un blog | Annuaire | Signaler un abus | Vie et Bible
| Free Life
| elmuslima31