« Che abbiamo a che fare con te, Gesù Nazareno? »

Omelia greca del secolo IV – Per l’Ottava di Pasqua, attribuita a torto a an Giovanni Crisostomo. SC 146, 77

« Che abbiamo a che fare con te, Gesù Nazareno? »

 Non vi presento un racconto di stranezze inaudite, ma proprio ciò che è stato scritto in anticipo nell’Antico Testamento dai profeti. Non avete inteso il grido di Mosè: « Il Signore vi susciterà in mezzo ai vostri fratelli un profeta come me »(Dt 18,18)? Non avete inteso Isaia proclamare: « Ecco, la vergine concepirà e partorirà un figlio » (7,14)? … Non avete inteso Davide cantare: « Scenderà come la pioggia sull’erba » (Ps 71,6)?… Credete dunque ai profeti, comprendete la realtà che annunciano, e troverete Gesù Nazareno (Mt 2,23). Guardate, vi ho mostrato la strada; chi vuole la segua. Ecco, ho acceso la fiaccola; uscite dalle tenebre.

Gesù Nazareno: dico il suo nome e la sua patria … Non dico: Gesù che ha spiegato la volta del cielo, che ha acceso i raggi del sole, che ha disegnato le costellazioni nel cielo, che accende la lampada della luna, che ha fissato il suo tempo al giorno, che ha attribuito il suo corso alla notte, che ha stabilito la terra ferma sulle acque, che ha messo un freno al mare con la sua parola… Gesù Nazareno: di lui Natanaele disse nel suo dubbio: « Da Nàzaret può mai venire qualcosa di buono? » (Gv 1,46). Davanti a lui la truppa dei demoni ha tremato dicendo: « Che abbiamo a che fare con te, Gesù Nazareno? » « Gesù Nazareno, disse l’apostolo Pietro, uomo accreditato da Dio presso di voi per mezzo di miracoli, prodigi e segni » (Ac 2,22).

 

Publié dans : Bibbia: commenti alla Scrittura |le 4 septembre, 2007 |Pas de Commentaires »

Vous pouvez laisser une réponse.

Laisser un commentaire

PUERI CANTORES SACRE' ... |
FIER D'ÊTRE CHRETIEN EN 2010 |
Annonce des évènements à ve... |
Unblog.fr | Annuaire | Signaler un abus | Vie et Bible
| Free Life
| elmuslima31